martedì 5 dicembre 2006

Qualcuno sincronizzi la Palombelli

Ho appena (letteralmente) finito di ascoltare Barbara Palombelli, in quello che ormai è un siparietto sempre più frequente all'interno dell'edizione della sera del TG5.
Di solito, non appena compare sullo schermo, fuggo in direzione opposta cercando di non sentire neanche una sillaba.
Oggi non potevo esimermi, dal momento che mi stavo preparando una spremuta, quindi si sa come vanno certe cose...

Comunque.

La nostra oggi ha blaterato un "j'accuse" personale su quanto siamo MENO LIBERI, dal momento che la nostra vita è caratterizzata da intercettazioni, foto rubate, gossip, paparazzate.
Oggi c'è meno libertà per tutti quanti noi: siamo ascoltati, guardati e spiati.
Corriamo tutti quanti questo RISCHIO.
"Bisogna stare attenti", ci mette in guardia, perchè ci sono "telecamere anche al supermercato" (non sto scherzando, l'ha detto davvero).
"Stiamo attenti", ha ripetuto, perchè "forse, la profezia di George Orwell, si è avverata".

Per la cronaca, il "punto" quotidiano della Palombelli seguiva il servizio su Lele Mora, l'agente dei VIP indagato dal PM di Potenza WOODCOCK (lo stesso che ha fatto arrestare il Principe) proprio per via di certe intercettazioni telefoniche...

Qualcuno sincronizzi la Palombelli.

3 commenti:

Depression Tony ha detto...

Quando vedo la Palombelli normalmente spengo la TV e per sicurezza esco di casa!
Ultimamente mi capita di sentirla (non più di due secondi) alla domenica all'interno del tg5 ed è veramente scandalosa, verrebbe quasi da chiedersi se non fosse meglio il marito (e ho detto tutto...)

Fela Kuti ha detto...

adesso mi informo.

per quanto magari possa esprimere il proprio parere in maniera indegna o attraverso goffi luoghi comuni, la suddetta non ha tutti i torti... le informazioni personali sono il nuovo businness!
certo da qui a dire che siamo minacciati dai paparazzi....

un saluto dalla parte dissidente di OC.

Mr.Blue ha detto...

no la cosa che fa ridere è che lei dice questo partendo dal fatto che intercettano e spiano i Lele Mora o i Guzzanti di turno... da qui a dire che ne sono minacciato io...

Poi sai che l'essere in accordo (anche parziale) con la Palombelli fa di te un dissidente minore... puoi far di meglio!